Condividi l'articolo su:

In seguito all’articolo precedente sullo svolgimento dei compiti scolastici, con questo breve approfondimento vorrei dare qualche linea guida per elaborare un metodo di studio:

  • Leggere almeno una volta il testo da studiare;
  • Sottolineare le cose ritenute più importanti;
  • Fare un riassunto, una mappa concettuale, uno schema che racchiuda i concetti principali. Usare colori diversi cosi da stimolare la memoria visiva;
  • Ripetere più volte ad alta voce ciò che si è fatto per verificare che i concetti siano stati davvero appresi;
  • Concedersi delle pause per evitare un affaticamento eccessivo.

Ci tengo a sottolineare che questi sono esclusivamente consigli di massima che non sostituiscono in alcun modo un aiuto mirato e specifico per un determinato soggetto che può essere dato da un professionista.

Le problematiche scolastiche, siano esse determinate da uno specifico disturbo dell’apprendimento o da una difficoltà nel trovare il metodo di studio adatto a sé e alle proprie caratteristiche, richiedono un intervento specifico volto al  potenziamento delle abilità del ragazzo, che lo possa aiutare a sopperire ad eventuali aree di difficoltà.

Come elaborare un metodo di studio
Condividi l'articolo su:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Consultala per avere maggiori informazioni, anche su come negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie. Chiudendo questo banner o cliccando qualunque elemento della pagina acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy. Informativa sui Cookie

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi